close
search
Cerca
su Reale Mutua Assicurazioni

Scrivi qualcosa...

​Servizio cristalli auto

In caso di rottura dei cristalli della tua auto, puoi rivolgerti ai centri convenzionati Carglass, DoctorGlass, GlassDrive e VetroCar in Italia per la riparazione o la sostituzione, anche a domicilio.

Se hai la garanzia Cristalli non anticipi neppure il costo della prestazione, altrimenti avrai comunque condizioni di prezzo privilegiate. E in cas​o di problemi all’estero, avrai assistenza anche in tutta Europa.


Centri convenzionati

Carglass
Puoi contattare Carglass al Numero Verde 800-360036 e trovare ulteriori dettagli sul sito www.carglass.it

Doctorglass
Puoi contattare Doctorglass al Numero Verde 800-101010 e trovare ulteriori dettagli sul sito www.doctorglass.com

Glassdrive
Puoi contattare Glassdrive al Numero Verde 800-010606 e trovare ulteriori dettagli sul sito www.glassdrive.it

Vetrocar
Puoi contattare Vetrocar al Numero Verde 800-008080 e trovare ulteriori dettagli sul sito ​www.vetrocar.it

​​​Cosa fare al momento

Subito dopo l'incidente, già al momento e sul posto, è essenziale chiarirne la dinamica per compilare in modo preciso il Modello Blu con tutti i dati dei soggetti coinvolti e la spiegazione di ciò che è successo; se però non c'è accordo tra le parti, è necessario l'intervento di un pubblico ufficiale che stabilisca come sono andate le cose.

 

1

Dopo l'incidente, cerca di restare calmo, valutando la situazione senza farti prendere dall'agitazione.

2

Presta soccorso a eventuali feriti e, se è il caso, chiama il 118.

3

Chiarita la dinamica del sinistro, compila il Modello Blu in ogni sua parte, riportando i dati contenuti sia nei documenti dei conducenti che in quelli dei veicoli.
Il Modello Blu, detto anche CAI – Constatazione Amichevole di Incidente, viene fornito dalle compagnie assicurative e tutti gli automobilisti dovrebbero averne sempre una copia in macchina, con una penna, nell'eventualità di un incidente.

4

Nel Modello Blu specifica:

  • il luogo, la data e l’ora dell’incidente;

  • i numeri di targa dei veicoli coinvolti;

  • i nomi degli assicurati;

  • le denominazioni delle compagnie di assicurazione dei soggetti coinvolti;

  • le circostanze e le modalità dell’incidente;

  • i danni riportati dai veicoli;

  • la presenza di eventuali feriti;

  • le generalità di eventuali testimoni;

  • il nome del conducente;

  • il numero di patente e la validità;

  • l'intervento delle Autorità.

5

Una volta compilato il modulo in tutte le sezioni, fallo firmare: se viene sottoscritto dai conducenti di tutti i veicoli implicati, il risarcimento sarà più veloce.

6

Trattieni due copie per te e consegna le rimanenti agli altri soggetti coinvolti. Dopo aver separato il modulo non apportarvi correzioni che non verrebbero trascritte sulle altre copie e non sarebbero comunque valide.

7

Se sul posto non è disponibile un Modello Blu, riporta su un qualsiasi altro supporto più dati possibili tra quelli sopra elencati; più complete sono le informazioni raccolte, più veloce sarà la pratica di risarcimento.

8

Se ti è possibile, magari con il cellulare, scatta qualche foto delle vetture coinvolte, prima che vengano spostate, e cerca di inquadrare eventuali semafori o segnali e i numeri di targa.

9

Se sei assicurato con Reale Mutua e hai sottoscritto la garanzia Assistenza in Viaggio, per ottenere assistenza per il tuo veicolo chiama la Centrale Operativa al Numero Verde 800 092 092.

Cosa fare in seguito

Entro tre giorni dall'incidente, che sia stata o meno colpa tua, devi denunciare l'accaduto alla tua agenzia, facendo pervenire il Modello Blu debitamente compilato o contattando il tuo agente per farti aiutare a compilarlo.

 

1

Trasmetti alla tua agenzia di assicurazioni al massimo tre giorni dopo l'incidente il Modello Blu, consegnandolo direttamente oppure facendolo pervenire tramite:

  • raccomandata postale con ricevuta di ritorno;

  • fax;

  • e-mail.

I riferimenti di cui sopra li potrai agevolmente desumere dal presente sito.

2

Se vuoi chiarimenti su come compilare il Modello Blu o la richiesta di risarcimento, contatta la tua agenzia dove sapranno fornirti anche i dati delle carrozzerie fiduciarie cui rivolgerti per riparare i danni e i contatti degli eventuali periti.

3

In alternativa, puoi aprire la pratica di denuncia del sinistro chiamando la Centrale Operativa Sinistri al Numero Verde 800 092 092: il servizio è attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.​ e anche qui puoi ricevere indicazioni sulla rete di carrozzerie fiduciarie di Reale Mutua.

4

In caso di richiesta di denuncia di sinistro da parte della tua compagnia, accertati di rispondere entro 3 giorni dalla ricezione della richiesta.

5

Segui lo stato di avanzamento della pratica del tuo sinistro contattando la tua agenzia oppure la Centrale Operativa Sinistri.

Come far riparare i danni

Se il tuo veicolo ha subìto dei danni a seguito di un incidente con ragione, totale o parziale, per la riparazione puoi rivolgerti a una delle carrozzerie fiduciarie che Reale Mutua ti mette a disposizione su tutto il territorio nazionale. In più scopri gli ulteriori vantaggi delle nuove carrozzerie Fiduciarie ARS

I vantaggi delle Carrozzerie fiduciarie:

1

Non hai nessun anticipo da versare, perché a pagare le spese di riparazione, per quanto coperto dalla tua polizza, è Reale Mutua.

2

Puoi contare su tempi di riparazione concordati in anticipo con la carrozzeria.

3

Previa disponibilità, il recupero, il traino e la riconsegna a domicilio del tuo veicolo sono gratuiti, con un'auto di cortesia a disposizione per il periodo della riparazione.

4

Usufruisci di tariffe agevolate qualora la riparazione sia parzialmente a tuo carico, con sconti sui pezzi di ricambio (originali) e sulla manodopera.

5

Rivolgiti alle Carrozzerie Fiduciarie di Reale Mutua anche nel caso in cui tu abbia torto. Potrai ugualmente usufruire delle tariffe agevolate e degli sconti di cui sopra.

Come richiedere il risarcimento

La procedura innescata dalla richiesta di risarcimento cambia a seconda che si tratti di Risarcimento diretto o Risarcimento ordinario.

Il risarcimento diretto

Per molte tipologie di incidente stradale, accanto al Risarcimento ordinario, dal 2007 è possibile richiedere il Risarcimento diretto (Art. 149 CdA), per cui a pagare i danni non sarà la compagnia d'assicurazione del responsabile dell'incidente, ma la tua.

Il risarcimento ordinario

Se l’incidente non rientra nelle tipologie che possono accedere alla procedura di risarcimento diretto, andrà avviata una procedura di risarcimento ordinario (art. 148 del Codice delle Assicurazioni) per cui la richiesta di risarcimento va inoltrata all’assicuratore del veicolo ritenuto responsabile del sinistro.

Conciliazione paritetica

Reale Mutua ha recentemente sottoscritto l’Accordo intercorso tra ANIA e Associazioni dei Consumatori in materia di conciliazione paritetica.

L'accordo, con specifico riferimento alle controversie inerenti i sinistri R.C. Auto, prevede per il consumatore la possibilità di attivare la Procedura di Conciliazione, finalizzata alla ricerca di una soluzione stragiudiziale tra le parti.

Che cos’è

La conciliazione paritetica nasce da un accordo tra l’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e alcune Associazioni dei Consumatori al fine di facilitare i rapporti tra i consumatori e le imprese di assicurazione e ridurre il contenzioso nel settore R.C. Auto.

Attivazione della Conciliazione paritetica

Per attivare la procedura, il Consumatore può rivolgersi ad una delle Associazioni dei consumatori aderenti al sistema (vedi l'elenco sotto riportato), indirizzandole una richiesta di conciliazione tramite il modulo scaricabile e allegando contestualmente copia della documentazione in suo possesso...

Come funziona

Ricevuta da parte del consumatore la domanda di conciliazione, l’Associazione interpellata esamina le ragioni del consumatore e valuta la fondatezza della richiesta. Se l’Associazione ritiene fondata la richiesta:

In caso di sinistro con un mezzo straniero

La procedura per la richiesta di risarcimento cambia a seconda che l'incidente sia avvenuto all'estero o in Italia con un veicolo immatricolato ed assicurato all'estero.

In caso di incidente in Italia con un veicolo immatricolato ed assicurato all'estero

Per chiedere il risarcimento dei danni subìti, puoi inviare una richiesta di risarcimento mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento a:
U.C.I. - Corso Sempione n. 39 - 20145 Milano
(tel. 02/34968.1 - fax 02/34968.230)

​In caso di incidente all'estero

Per richiedere il risarcimento dei danni subiti puoi rivolgerti al rappresentante nominato in Italia dalla Compagnia assicuratrice estera del responsabile del sinistro.

Il premio che stai per vedere è valido se:

Contraente e proprietario

del veicolo coincidono

Non hai usufruito del

Decreto Bersani

Hai preso la patente

prima dei 21 anni

Il tipo di antifurto è

Chiave meccanico-elettronica

Stiamo elaborando i dati,
per favore pazienta qualche secondo