Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

Assicurare la casa

Ti conviene stipulare un’assicurazione per la casa? E quali garanzie è opportuno acquistare? Ecco quello che dovresti sapere per tutelare la tua abitazione dai rischi più comuni.

​​Perché assicurare la tua casa

Se abiti in un condominio, di solito la tua casa è già tutelata da una polizza condominiale, la cosiddetta "Globale Fabbricati", che copre sia i danni al condominio stesso, sia quelli causati ad altre strutture o persone.

La polizza condominiale è valida per gli spazi comuni del condominio e, per alcuni eventi, anche per quelli delle abitazioni private. Comprende anche la copertura in caso di incendio del fabbricato, ma poiché esclude tante altre eventualità (per esempio i danni da incendio al tuo contenuto), è consigliabile integrarla con una polizza specifica per la tua casa che ti offra una gamma più ampia di garanzie.

Approfondisci

Tra le polizze casa più diffuse, ci sono le cosiddette multirischio: sono più costose, ma anche più complete, e ti tutelano dai vari rischi che minacciano la tua casa, come gli incendi e i furti, offrendoti anche coperture in fatto di responsabilità civile e tutela giudiziaria (per esempio, per ricevere assistenza legale in caso di dispute con i vicini); spesso inoltre comprendono servizi di pronto intervento di tecnici specializzati per risolvere problemi domestici (idraulici, elettricisti, etc.).

Se dunque vuoi stare tranquillo su tutti i fronti, un'assicurazione sulla casa è la soluzione che fa per te.

 

​​Le coperture

Nel tuo contratto di assicurazione sulla casa, saranno elencati tutti i danni per i quali è prevista la copertura, ma puoi richiedere ogni ulteriore dettaglio alla tua compagnia.

Ricordati di comunicare alla tua compagnia di assicurazione la presenza di altre coperture assicurative legate a mutui, condominio ecc... al fine di far operare le regole della coassicurazione ed evitare le conseguenze di un doppio indennizzo (Rifiuto dell'indennizzo/annullamento polizza).

Le polizze disponibili sul mercato sono spesso ampiamente personalizzabili, adattandosi ai singoli casi con la combinazione dei vari tipi di garanzie, tuttavia le più comuni sono le seguenti:

Approfondisci

Furto

Ordinariamente questa garanzia è valida solo in caso di scasso o rottura di porte o finestre: se per esempio dimentichi una finestra aperta, l'assicurazione non ti rimborserà del danno. È invece tenuta a rimborsarti se i ladri sono entrati con le chiavi rubate o smarrite e tu ne hai regolarmente denunciato il furto o lo smarrimento.
Le polizze furto per la casa possono essere di due tipi: a primo rischio assoluto e a valore intero. Le prime sono molto diffuse e coprono i beni che hai in casa fino ad una cifra predeterminata che puoi liberamente decidere. Le polizze furto a valore intero coprono invece tutto il valore dei beni che hai in casa: in questo caso è importante che la somma assicurata in polizza corrisponda all'effettivo valore dei beni da te posseduti. E' prevista comunque una tolleranza; non c'è infatti alcuna conseguenza per differenze fino al 20%. Se invece il valore effettivo dei beni risulta superiore di oltre il 20% alla somma assicurata, l'importo dell'indennizzo, a seguito di sinistro, subisce una riduzione proporzionale.

Un esempio:

  • Valore effettivo del bene: € 130.000

  • Somma assicurata: € 100.000

  • Il sinistro ha provocato un danno accertato di €1.000

  • l'indennizzo sarà di € 923

Per facilitare le procedure di risarcimento in caso di furto, è consigliabile che tu faccia una stima il più precisa possibile del valore dei beni all'interno della casa (mobili, oggetti di valore, apparecchi elettronici etc.), conservando documenti, scontrini e fotografie che comprovino il valore dei beni.
Se subisci un furto, dovrai denunciarlo alle forze dell’ordine, consegnando l’elenco degli oggetti rubati con l'indicazione del loro valore stimato, tenendo presente che le false dichiarazioni sono legalmente perseguibili. Alla compagnia assicurativa dovrai poi inoltrare la copia della denuncia.

Incendio

Comprende i danni provocati alla casa e al suo contenuto (ovvero mobili, oggetti di valore, etc.) dal fuoco ma anche da fumo, fulmini, esplosioni, gas, neve, grandine o gelo.

Danni a terzi

Comprende eventuali danni causati da allagamenti o infiltrazioni ai vicini di casa, oppure da oggetti che cadono da finestre o balconi.

Danni causati da animali domestici

Riguarda eventuali danni che il tuo cane, gatto o altro animale potrebbe causare a terzi o, in alcuni casi, anche a chi si occupa dell'animale.

Danni provocati dall'acqua

Comprende i danni dovuti alla rottura accidentale di impianti idrici, igienici, di riscaldamento, di condizionamento, antincendio e tecnici. Assicurati sempre di prendere tutte le misure necessarie per far sì che i danni (ad esempio perdite d'acqua) non peggiorino, in modo da evitare la possibile riduzione del pagamento dell'indennizzo, da parte della tua compagnia di assicurazione.Alcune polizze comprendono anche i danni relativi alla rottura di pavimenti o muri eventualmente necessaria per individuare e riparare il guasto.

Danni causati da fenomeno elettrico

Comprende i danni causati da guasti o sbalzi di tensione che danneggiano dispositivi elettronici come il computer o la tv.

Atti vandalici

Si riferisce anche agli eventuali danni causati a pareti, porte, finestre, inferriate e infissi da ladri o da altri ignoti.

Cristalli e vetri

Prevede il rimborso dei danni relativi alla rottura accidentale di vetri e cristalli.

Danni da eventi atmosferici

Di solito comprende i danni causati da grandine e trombe d’aria; esclude però la copertura dei danni provocati da alluvioni, allagamenti e inondazioni.

Responsabilità civile del nucleo familiare

Copre tutti i danni che gli abitanti della casa possono causare a terzi all’interno o all’esterno dell’abitazione.

Assistenza

Comprende servizi di assistenza tecnica e di pronto intervento 24 ore su 24, con il reperimento e l'invio di professionisti specializzati.
La garanzia Assistenza Casa offre l'invio di un tecnico specializzato (idraulico, elettricista, fabbro, falegname) al verificarsi di una situazione di emergenza presso il fabbricato assicurato. La garanzia Assistenza alla Persona offre delle prestazioni alla persona in caso di emergenza dovuta a problemi di salute del Contraente o di un componente del suo nucleo familiare.

 

​​Per chi è opportuno assicurare la casa

Una polizza di assicurazione per la casa è in teoria consigliabile a tutti, perché protegge da ogni evenienza e previene il rischio di dover ripagare i danni, talvolta ingenti, che a chiunque può capitare di subire.

Un'assicurazione sulla casa è tuttavia particolarmente consigliata se hai una casa di proprietà, se hai bambini o animali, se hai balconi o terrazzi da cui potrebbero cadere oggetti in grado di danneggiare cose o persone al di sotto, oppure se possiedi oggetti di notevole valore o dispositivi elettronici che possono essere rubati o subire danni derivanti da guasti elettrici.

 

​​Passo dopo passo

Se stai pensando a un'assicurazione sulla casa, per prima cosa puoi rivolgerti a diverse compagnie di assicurazione per farti stilare dei preventivi basati sulle tue esigenze.

Sia le compagnie assicurative tradizionali sia quelle online propongono polizze personalizzabili, che ti consentono di scegliere la soluzione più adatta a te, con le garanzie che ti servono e i relativi massimali.

Comparando i preventivi, potrai scegliere la compagnia dal miglior rapporto qualità/prezzo, cioè quella che ti offre maggiori garanzie, a parità di costi, e migliori condizioni anche rispetto alle modalità di versamento dei premi.

Approfondisci

Le garanzie incluse saranno chiaramente elencate nel contratto, ma ricordati di leggere con attenzione anche quali sono le garanzie escluse dalla copertura, cui di norma il contratto dedica un apposito paragrafo.

Per quanto riguarda la durata del contratto, è preferibile la scadenza annuale, perché così sei libero di cambiare compagnia se per qualsiasi motivo non ti trovi bene.
Quale che sia la compagnia prescelta, ricordati che il contratto di assicurazione per essere valido deve essere firmato, e che l’assicuratore è tenuto a fornirti l’originale.

Per risparmiare

Se oltre alla casa, devi assicurare anche l'auto o altro (assicurazioni professionali, sanitarie, etc.) informati bene su questo: stipulare più polizze, anche di tipo diverso, con la stessa compagnia può farti avere agevolazioni particolari.