Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la Privacy

Comprare un'auto​

L'acquisto dell'auto è una scelta importante e impegnativa, per la quale devi tenere presenti vari aspetti, non solo economici, ma anche relativi alla sicurezza e all'affidabilità del veicolo. Anche le valutazioni di ordine estetico sono importanti, perché l'auto nuova deve piacerti ed essere adatta al tuo stile e alla tua personalità.

Dovresti tuttavia ricordare che un'auto è anche un investimento, quindi è bene evitare un acquisto d'impulso effettuato sull'onda dell'entusiasmo, e considerare con attenzione i diversi aspetti. Ecco qualche consiglio.

​​La scelta

Sul mercato puoi trovare un'incredibile quantità di modelli e varianti, ma tanto per cominciare dovresti decidere che tipo di auto ti serve (citycar, berlina, fuoristrada, etc.) in base all'uso che intendi farne e al budget di cui disponi.

Approfondisci

Definito questo, puoi analizzare il segmento che ti interessa raccogliendo tutte le informazioni utili a decidere, per effettuare la tua scelta finale in base all'incrocio di considerazioni sull'estetica, le prestazioni, i consumi e le dotazioni di sicurezza, oltre ovviamente al prezzo.

Per quanto riguarda la scelta del motore, questa dipenderà soprattutto dall'uso che farai dell'auto e dai chilometri che dovrà percorrere ogni anno; se guidi più spesso in città, potrebbe essere preferibile una piccola cilindrata a benzina, ma se invece viaggi molto potresti valutare anche l'acquisto di un modello a Gpl, metano o diesel.
Una volta che avrai individuato il modello che vuoi comprare, visita il sito della casa che lo produce, scarica il catalogo e informati sui vari allestimenti e accessori e su eventuali sconti o agevolazioni, ma intanto cerca anche su altri siti e forum i pareri di chi lo possiede.

Con internet puoi reperire e comparare informazioni imparziali, e solo quando sarai in possesso di tutte quelle necessarie, potrai andare con le idee chiare presso un concessionario ufficiale della casa produttrice per farti fare un preventivo. Meglio ancora sarebbe fartelo fare da più concessionari, così da valutare chi offre il prezzo o le condizioni migliori.

Ai concessionari puoi chiedere una prova del veicolo su strada: ti servirà a verificare la comodità dell'auto e dei suoi spazi, oltre ad aspetti legati alla circolazione come la tenuta di strada, l'accelerazione e la frenata, e guidando potrai valutare la necessità dei vari optional.
Il test dovrebbe durare almeno trenta minuti, e se vuoi comparare più modelli, sarebbe meglio guidarli nello stesso giorno.

Le macchine usate

Se scegli di comprare una macchina usata, per avere un'indicazione imparziale sul prezzo consulta fonti indipendenti (come i giornali o i siti internet specializzati), e soprattutto fai ispezionare l'auto da un meccanico di fiducia per valutare lo stato di usura o eventuali problemi di funzionamento.

 

​​L'aspetto economico

Nell'acquisto di una nuova auto, le valutazioni di ordine economico sono ovviamente molto rilevanti, ma non basta considerare il prezzo: bisogna infatti che tu ragioni anche sui consumi dei vari modelli, e ricordati che più vale l'auto, più sarà alto il premio assicurativo.

Approfondisci

Prima di decidere per l'acquisto di un modello specifico, dovresti controllare se a breve è previsto il lancio di una nuova versione di quel modello: puoi scoprirlo leggendo riviste specializzate o chiedendo a qualche appassionato. In questo caso, potrebbe valere la pena di aspettare la nuova versione, che di solito è migliore della precedente, o in alternativa puoi chiedere uno sconto sul prezzo del modello "vecchio", visto che con l'uscita del nuovo si deprezzerebbe nel giro di pochi mesi.

Se nell'acquistare l'auto nuova intendi dare la tua vecchia auto in permuta, chiedi al concessionario quanto la valuta: a volte può essere più conveniente vendere privatamente l'auto usata, e pagare così il nuovo acquisto con uno sconto più consistente.

Prima dell'acquisto, informati su eventuali incentivi statali o regionali, e su eventuali modelli in pronta consegna o a chilometri zero disponibili presso il concessionario: spesso sono venduti a prezzo inferiore.

Se hai bisogno di un finanziamento, prima di impegnarti con il concessionario, se te ne propone uno, fatti fare un preventivo e verifica anche altrove se puoi ottenere condizioni migliori.

 

​​La sicurezza

Alla tua macchina affidi il trasporto dei tuoi beni più preziosi: te stesso e la tua famiglia, per cui su questo punto è opportuna la massima attenzione. Tra l'altro, anche il tuo premio assicurativo può essere ridotto in presenza di sistemi di sicurezza più efficaci.

Nella scelta dell'auto quindi considera anche quali sono le dotazioni di sicurezza di serie, e in caso di budget limitato rinuncia agli accessori meno essenziali (come la vernice metallizzata o l'autoradio), ma non a quelli di sicurezza.
Quelli fondamentali sono l'ABS, l'ESP e gli airbag.

Approfondisci

L'ABS (Antilock Braking System) è un sistema elettronico che consente di controllare la vettura in caso di frenata brusca, evitando che si blocchino le ruote, e in Italia per legge è di serie su tutte le auto nuove.

L'ESP (Electronic Stability Control) funziona in modo integrato all'ABS e serve a controllare la stabilità del veicolo, risultando dunque essenziale nelle manovre improvvise o di emergenza, come quelle per schivare un ostacolo imprevisto, oppure nelle curve prese a velocità elevata.

Gli airbag frontali sono invece dei "cuscini salvavita" che si gonfiano in caso di incidente, evitando che guidatore e passeggeri urtino contro il cruscotto o il parabrezza o vengano sbalzati fuori dall'abitacolo. Per legge, in Italia sono obbligatori su tutte le auto nuove.

Gli airbag laterali e a tendina sono fondamentali in caso di urto laterale per proteggere testa e torace dei passeggeri. Nella scelta delle dotazioni di sicurezza, ricordati che i vari dispositivi fanno una differenza fondamentale in caso di incidente.

 

L'aspetto ecologico

Nel decidere quale auto acquistare, considera anche le sue dotazioni in fatto di anti-inquinamento (Euro 4, Euro 5, se è dotata di filtro antiparticolato, qual è il valore delle emissioni di CO2, etc.).
È importante non solo per la tua sensibilità ecologista, ma anche per approfittare di eventuali incentivi statali o regionali e per non incorrere in limitazioni alla circolazione.

Il contratto d'acquisto

Il documento che devi firmare per acquistare la tua nuova auto deve essere compilato sul modulo prestampato dalla casa costruttrice e deve esplicitare, oltre naturalmente al prezzo concordato, tutti i dettagli che riguardano l'auto: modello, cilindrata, allestimento, versione, colori esterni e interni, tipo di tessuti e rifiniture interne, accessori di serie ed extra.
Se viene indicato anche il numero di telaio, controlla poi che sia lo stesso presente sull'auto.

Approfondisci

Nel contratto è opportuno includere una clausola per specificare che il prezzo è bloccato fino alla consegna e qual è il tempo di consegna stimato, e va indicato e controfirmato anche il pagamento della caparra, con la data e l'eventuale indicazione degli estremi dell'assegno.

La caparra da versare non dovrebbe essere superiore all'8% del prezzo, poiché in caso di recesso da parte tua è questa la percentuale cui il venditore ha diritto come risarcimento.
Leggi bene il contratto: se contiene espressioni o formule che non ti sono chiare, informati bene o chiedi spiegazioni, è un tuo diritto e può essere importante. Dopo la firma, chiedi una copia controfirmata in originale per poterla presentare in caso di necessità.

Tieni presente che per questo tipo di acquisti non è previsto il diritto di recesso, a meno che l'auto non ti venga consegnata entro 15 giorni dalla data stabilita o 30 da quella prevista (in questi casi, se non vuoi più acquistare la macchina, devi comunicare al concessionario tramite raccomandata con ricevuta di ritorno che chiedi la risoluzione del contratto e la restituzione del deposito cauzionale entro 15 giorni dal ricevimento della richiesta).

Alla consegna dell'auto, prima di saldare, controlla bene che corrisponda in tutto e per tutto ai dettagli indicati nel contratto e che non vi siano graffi, ammaccature o macchie sulla carrozzeria o all'interno.